Lo Sciacallo Elettronico è un'Associazione, attiva dal 1995, per promuovere l’espressività e la comunicazione giovanile attraverso i mezzi linguistici più vicini ai giovani come fumetto, cinema, graffiti, multimedialità e nuovi mezzi di comunicazione.

Ha organizzato o partecipato ad iniziative culturali e sociali a Novara, Milano, Pavia, Torino, Lucca, Roma, Alessandria, Vigevano, Bologna, Magenta, Firenze, Bolzano.

Quando nasce lo Sciacallo Elettronico

Lo Sciacallo Elettronico nasce nel 1995, fondato dall’autore Marco Feo e da alcuni altri collaboratori, come prima rivista di fumetti on-line italiana. Si può consultare gratuitamente all'indirizzo http://www.sciacalloelettronico.it su Internet. Già da alcuni anni Marco Feo e il suo gruppo di giovani autori, era attivo nel mondo del fumetto organizzando mostre ed eventi culturali e promuovendo la cultura del narrare con vignette e balloons. La rivista su internet forniva una nuova forma per creare e leggere comics.

In tutti questi anni l’intento dello Sciacallo Elettronico è stato quello di valorizzare il linguaggio del fumetto come forma espressiva ed artistica. Dalle sperimentazioni più insolite ed innovative, fino al fumetto più tradizionale, per sviluppare una comunicazione aperta a ogni contatto, come cultura, che proponga dei temi, delle discussioni, delle linee di ricerca.

Che cosa facciamo

  • Progettazione e produzioni editoriali;
  • Organizzazione di eventi culturali (fiere, mostre, concorsi);
  • Incontri e convegni su letteratura, fumetto, Arte, grafica, nuovi linguaggi multimediali ed editoria;
  • Laboratori di lettura e scrittura creativa;
  • Laboratori di costruzione del libro e del lavoro editoriale;
  • Laboratori e corsi di computer grafica;
  • Laboratori e corsi d fumetto;
  • Animazione alla lettura;
  • Formazione di insegnanti e operatori del settore editoriale;

Target

Bambini (elementari e medie); ragazzi scuole superiori; studenti universitari e giovani; adulti e professionisti.

Per chi lavoriamo

  • Enti pubblici e privati;
  • Scuole;
  • Biblioteche;
  • Centri giovanili;
  • Case editrici
  • Associazioni.