LO SCIACALLO ELETTRONICO

1995: La prima rivista di fumetti su internet

Lo Sciacallo Elettronico nasce nel 1995, ed è la prima rivista di fumetti on-line italiana, fondata dall’autore Marco Feo e da alcuni altri collaboratori. Si può consultare gratuitamente all'indirizzo www.sciacalloelettronico.it. Già da alcuni anni Marco Feo e un nutrito gruppo di giovani autori, era attivo nel mondo del fumetto organizzando mostre ed eventi artistici e promovendo la cultura del narrare attraverso vignette e balloons. In quegli anni in cui la rete web incominciava a diffondersi nelle case del nostro paese, una rivista su internet forniva ad autori professionisti ed aspiranti, una nuova possibilità per creare e leggere i comics.
Ancora oggi, trascorsi ormai molti anni, quel percorso continua, dopo aver raggiunto importanti traguardi, che vi racconteremo brevemente qui sotto.
L'obiettivo dello Sciacallo Elettronico è sempre stato quello di valorizzare il linguaggio del fumetto: dalle sperimentazioni più insolite ed innovative, fino al fumetto più tradizionale, per sviluppare una comunicazione aperta ad ogni contatto, come cultura, che proponga dei temi, delle discussioni, delle linee di ricerca. Il suo scopo è quello di promuovere l’espressività e la comunicazione artistica, in particolare quella giovanile, attraverso i mezzi linguistici più vicini ai ragazzi come fumetto, cinema, graffiti, multimedialità e nuovi mezzi di comunicazione.

gommo3

Le edizioni curate dallo Sciacallo Elettronico

Oltre che su internet, a partire dal 1997 lo Sciacallo Elettronico ha svolto la sua promozione culturale ed artistica anche nel campo editoriale più tradizionale (inizialmente grazie all’appoggio di DeFalco editore) progettando, editando e distribuendo una serie di volumi dedicati a giovani autori e ad autori professionisti. Le edizioni curate dallo staff dello Sciacallo Elettronico sono riconosciute nel panorama fumettistico europeo per la qualità delle proposte realizzate. Un’autentica palestra per dar vita e possibilità espressive ad idee e creatività, altrimenti schiacciate dalle fredde leggi del mercato. Un’attività dedicata alla promozione e valorizzazione dei contenuti narrativi.
Hanno collaborato con le edizioni dello Sciacallo Elettronico alcune centinaia di autori provenienti da ogni parte d'Italia ed anche da alcuni paesi esteri. Ad oggi il catalogo cartaceo dello Sciacallo Elettronico conta più di cinquanta titoli pubblicati.

china

Gli autori che hanno collaborato con lo Sciacallo Elettronico

Moltissimi gli autori che hanno collaborato con lo Sciacallo Elettronico in tutti questi anni: Leo Ortolani (Rat-Man), Giuliano Piccininno (Sergio Bonelli editore), Alberto Lavoradori (Walt Disney), Fabio Celoni (Walt Disney, Sergio Bonelli editore), Alessandro Gottardo (Walt Disney), Stefano Intini (Walt Disney), Giampiero Ubezio (Walt Disney), Giuseppe Palumbo (Ramarro, Diabolik), Pasquale Del Vecchio (Sergio Bonelli editore), Emanuele Tenderini (Lumina), Claudio Stassi (Sergio Bonelli editore), Daniele Rudoni (Marvel, Sergio Bonelli editore), Lorenzo De Pretto (Prezzemolo, Walt Disney), Paolo Bisi (Sergio Bonelli editore), Giorgio Sommacal (Sergio Bonelli editore, Cattivik), Zaniboni Sergio (Diabolik), Giuseppe di Berardo (Diabolik), Alberto Bettinetti, Alberto Corradi, Alberto Lingua, Alberto Paolotti, Alberto Villa, Alejandro Dini, Alessandro Dierna, Alessandro Paiaso, Alessandro Pinna, Alfonso Cucinelli, Andrea Astuto, Andrea Capone, Andrea Chiesi, Andrea Demarchi, Andrea Domestici, Andrea Manfredini, Andrea Peron, Andrea Rotondo, Andrea Tosti, Antonio Ferrara, Arioli Marco, Baratti Stefano, Barsotti Marco, Busetto Alberto, Casavecchia Flavio, Celso Maffi, Claudio Parentela, Cristian Cari, Cristiana Astori, Daniele Fenza, David Selvaggio, Davide Fabbri, Diego Lupano, Dino Marsan, Elettra Gorni, Enrico Pinto, Eta Greta, Fabian Negrin, Fabrizio DeFabritiis, Fabrizio Fabbri, Fabrizio Passerella, Federico Josè Zambrano, Fidel Martinez, Filippo Robboni, Francesco Biroli, Francesco Stecca, Francesco Tonin, Gabriele Ferrero, Gabriele Targa, Gianfranco Enrietto, Gianluca Costantini, Giuseppe Derosa, Guido Gianicoli, Hannes Pasqualini, Hunt Emerson, La calamita Michele, Luca Boschi, Dario Fonti, Luca Pagani, Marco Gasparetti, Marco Guerrieri, Marco Menaballi, Marco Negri, Marco Patrucco, Marek Turek, Mario Cossù, Massimo Caccia, Massimo Raniero, Maurizio Ribichini, Mauro Nervi, Michele Lacalamita, Michele Nucera, Natale Dario, Ognibonus, Oliver D’Auria, Onofrio Catacchio, Paco Desiato, Paola Camoriano, Paolo Cubadda, Piersandro Pallavicini, Rebustini Maurizio, Rosenzweig, Sarno Furio Marino, Sergio Algozzino, Simone Manini, Simone Silvestri, Sinistro, Smoky Man, Stefano Misesti, Stefano Picarazzi, Bruno Testa, Veronica Carratello, Zambrano Steifeld e molti altri...

gommo4

Lo Sciacallo Elettronico presenta

Nella collana “Lo sciacallo Elettronico presenta”, sono stati pubblicati i personaggi di Gatto BugNinos Ferrato il vampiro vegetariano, la serie fantasy di Chrayon, le Cocche BelleGommo ed il lavoro di molti altri autori.

Collana "Lo Sciacallo Elettronico presenta":

“Vampiri" di AAVV
"Ninos Ferrato - Un vampiro vegetariano" di Marco Feo e AAVV
"Ninos Ferrato - Il gatto dalle lunghe zampe" di Marco Feo e AAVV
"Ninos Ferrato - Diario di un vampiro" di Marco Feo e AAVV
"Ninos Ferrato - I Signori dell'illusione" di Marco Feo e AAVV
"Ninos Ferrato - Paura" di Marco Feo e AAVV
"L'Amore ci separerà" di Cristiana Astori e Alberto Lingua
"Cocche belle - Signorina 7+" di Elettra Gorni
"Cocche belle - Ritratto di piccola guerriera" di Elettra Gorni
"Heltar - Giustizia sommaria" di Andrea Capone e Oliver D'Auria
"Chrayon - Epiche leggende" di Andrea Capone e AAVV
"Chrayon - La gemma degli Dei" di Andrea Capone e Ash Peron
"Chrayon - La carovana dei demoni" di Andrea Capone e Matteo Mazzacurati
"Mostri" di AAVV
"Gatto Bug - Brevistorie" di Marco Feo
"Gatto Bug - Pirati e salsicce" di Marco Feo
"Gatto Bug - Racconti di mele" di Marco Feo
"Gatto Bug - Attacco da Marte" di Marco Feo
"Gatto Bug - Funghetti biriccosi" di Marco Feo
"Gatto Bug - Colora e spaciucca" di Marco Feo
"Gatto Bug - La casa del fantasma Formaggino" di Marco Feo
"Gatto Bug - Corso di fumetto” di Marco Feo
"Cinema e fumetto" di Marco Feo
"Gommo - Origine" di Alberto Lavoradori
"Gommo - Percloroetilene” di Alberto Lavoradori
"Il linguaggio del fumetto - schede didattiche" di Rosanna Melone
"Le Iene elettroniche" di Francesco Biroli, Andrea Rotondo, AAVV

gommo2

I CD dello Sciacallo

Nel 2001, con la collana dei “CD dello Sciacallo”, un’altra formula narrativa è stata messa alla prova: questo tipo di racconto, grazie alle possibilità multimediali ed interattive, si arricchisce di musiche, rumori, animazioni e percorsi di lettura personalizzabili. Un prodotto completo ed innovativo che permette di conoscere in maniera approfondita e divertente il lavoro di un artista. La prima uscita è stata dedicata ad un giovane ma affermato autore, Gianluca Costantini, che ha pubblicato per decine di riviste italiane ed estere. Nel CD vengono raccolte tutte le migliori storie che l'autore ha prodotto e centinaia di tavole ed illustrazioni. 
Sempre di questa collana fa parte il CD "Gommo" di Alberto Lavoradori che è stato selezionato finalista al premio Mobius Multimedia città di Lugano, promosso dalla Comunità Europea e dalla Radiotelevisione Svizzera. L'opera multimediale è stata presentata al Palazzo dei Congressi di Lugano e premiata come finalista.

Queste tecnologie oggi sono superate ed infatti lo staff dello Sciacallo Elettronico, da sempre attento agli sviluppi di software e hardware, sperimenta e propone nuove soluzioni come App per i supporti mobile, narrazioni interattive che sfruttano la realtà virtuale e molti altri sistemi di lettura ed esperienze immersive.

Mobile Comics

Durante la manifestazione Lucca Comics and Games dell'anno 2007 lo Sciacallo Elettronico presenta i "Mobile comics": fumetti programmati per essere letti sul cellulare. Dato che i supporti hardware non permettevano ancora la velocità di navigazione attuale, i fumetti digitali potevano essere scaricati sul proprio cellulare tramite Bluetooth o MMS. Il formato era assolutamente compatibile con le differenti piattaforme e non necessitava l'installazione di APP o software dedicati per la lettura. In pochi mesi vennero prodotte una ventina di storie distribuite come sempre gratuitamente.

gommo1

Iminimi

La collana de “iminimi” è una formula editoriale molto insolita, che si è distinta per la particolarità della proposta. Un formato speciale (stretti e lunghi: 8x24 cm) per una collana speciale. A quale scopo? Per sperimentare linee espressive slegate da ogni genere, spaziando fra varie forme d'arte: dalla poesia alla narrativa, dall'illustrazione alla grafica, dai fumetti alle incisioni. Una mini-collezione pulsante di idee e depositaria di piccoli tesori. Tascabili da leggere in treno, in metropolitana, per la strada, fra un bacio e l'altro, da conservare in un angolo segreto o da regalare a chi ci piace.

Collana "iminimi":

"Archeangiolie" di Gianluca Costantini
"Valigia 92 vuota empty" di Oliver D' Auria
"Non solleviamo il can che dorme" di Giuseppe De Falco
"Piedi di cemento" di Elisa Costanzo e Ambrogina Valenti
"Sviluppo verticale" di Stefano Misesti
"Scrivi" di Antonio Ferrara
"!" di Alberto Corradi
"La buona temperie" di Gabriele Ferrero e Alfonso Cucinelli
"Falce di luna" di Paola Montersino e Valeria Belloro
"Illustrated dictionary" di Marek Turek
"L'uomo che sta vuoto" di Fidel Martinez
"Soltanto un altro pazzo sbirro" di Kiza
"La balena ammalata" di Marco Feo
"Città Bocca" di Hunt Emerson
"Vite svitate" di Renzo Butazzi e Gabriele Targa

ninos2

Il vampiro Ninos Ferrato

Il signore della notte, il pipistrello succhiatore di sangue umano, è da secoli rimasto fervidamente avvinghiato all'immaginario dei popoli. Dracula e progenie hanno infestato tradizioni, leggende, racconti orali e oggi fumetti, letteratura, cinema, teatro e molto altro ancora. Nella miniserie di Ninos Ferrato il genere horror viene affrontato in maniera molto particolare: è uno spunto per poter raccontare delle storie, dei dubbi, delle emozioni. Ninos è un giovane di circa vent'anni, con la malaugurata disavventura d'essere vampiro! Vorrebbe essere un ragazzo normale, vivere una vita comune, insieme a tutti gli altri umani. Ma lo terrorizza la paura che su di lui prevalga l'istinto diabolico che non riesce a controllare. Dibattuto in questo tormento, fugge dai suoi amici che non lo possono capire e dai suoi simili che odia, ma che, silenziosamente, invoca ed implora. Vive in un incubo senza voce, nel vano tentativo di scoprire un modo per uscire dal suo tormento, per mutare la sua natura maligna. Una riflessione grottesca, su quel vampiro che forse è già dentro ognuno di noi e ci ha già irrimediabilmente infettato!

ninos1

Gatto Bug

Fra le storie pubblicate dallo Sciacallo Elettronico grande successo hanno riscosso i volumi della serie di Gatto Bug di Marco Feo. Bug è un grosso gattone giallo ed arruffato. Vive libero e spensierato in un mondo meraviglioso, dove possono accadere le cose più strane e bizzarre: i pesci volano nel cielo, le angurie crescono sugli alberi, gli orsi polari si rifugiano nei frigoriferi per stare più al fresco. Il suo nome si pronuncia proprio così: BUG (e non BAG all'inglese, non ha alcun riferimento con la parola “insetto” e neppure le sembianze, direi).
E’ un micione buono, dolce, riservato e tranquillo. Anche se spesso coinvolto in mille mirabolanti avventure, Bug non vuole essere un eroe, un prode condottiero, un avventuriero senza macchia e senza paura. Preferisce una vita tranquilla, trascorsa a leggere un buon libro, alla ricerca della poesia che anima le piccole cose che lo circondano e i gesti, più semplici, della vita di ogni giorno.

Bug abita in una vecchia casa piena di crepe, spifferi e ragnatele. Sorge su una collina fuori città e sembra una “casa dell'orrore”. Nessuno ha il coraggio d'entrarci. La stamberga è circondata da un giardino magnifico, con splendidi alberi di ciliegie e mele rosse. Appoggiata al muro della casa, accanto alla porta, c'è una bicicletta con la quale il nostro amico attraversa i luoghi delle sue fantastiche avventure. Bug ha un unico difetto: è muto! Non pronuncia né parole né versi... Qualcuno dice perché non ha nulla da dire. Nonostante questo sa farsi capire molto bene quando occorre. Lo scoprirete anche voi, leggendo le sue storie che potete ordinare direttamente dal nostro sito internet:

www.gattobug.it

bug2

Manifestazioni fumettistiche

Lo Sciacallo Elettronico ha da sempre promosso il fumetto ed i giovani autori in tutta Italia, organizzando mostre, eventi e pubblicazioni editoriali. E' stato media partner, collaboratore, oltre che semplice espositore, in manifestazioni come “Lucca Comics and Games”, “Torino Comics”; “Cartoomics”, “Novegro fumetto” e “Fumettopoli” a Milano; “Vercelli tra le nuvole”; “Festa del fumetto” a Ghiffa; “Comic Strip” a Firenze e in molte altre manifestazioni fumettistiche a Pavia, Roma, Alessandria, Vigevano, Bologna, Magenta, Firenze, Biella, Bolzano, ecc.

Nel 2004, per l'inaugurazione del centro multisala UGC a Torino Moncallieri, è stata allestita una grande mostra dedicata interamente allo “Sciacallo Elettronico”.

Nel 2007 lo Sciacallo Elettronico ha organizzato un'esposizione dedicata a Jacovitti a Varallo Sesia (in cooperazione con CarnevalSpettacolo), nella prestigiosa sede di Palazzo D'Adda.

A Novara si è occupato di organizzare le otto edizioni del festival del fumetto “Fumetti a Novara”.
In occasione della sesta edizione della manifestazione, svoltasi nel luglio 2009, Lo Sciacallo Elettronico ha realizzato un albo speciale di Diabolik con una storia ambientata nel castello visconteo della città (in collaborazione con la casa editrice Astorina), il cui ricavato è stato donato al reparto pediatrico dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara. Per la particolarità della storia, l'edizione speciale, stampata appositamente per l’evento, ha raggiunto, nel mercato dei lettori appassionati, quotazioni molto elevate.

fumettianovara1

fumettianovara2

fumettianovara3

Il fumetto come sensibilizzazione sociale

Disegno e tecnologie multimediali sono formule coinvolgenti ed innovative per lo Sciacallo Elettronico anche per aiutare e rallegrare i bambini ricoverati in ospedale (in collaborazione con la Scuola in ospedale e ABIO). Vignette e balloons sono state sfruttate come strumento di distensione, ma anche aiuto per far capire ai ragazzi malati ciò che stava loro succedendo nel processo curativo, in modo da saper affrontare tranquillamente, senza stati di ansia, gli interventi medici. Oltre a realizzare appositi opuscoli informativi, sono stati effettuati una serie di laboratori tenuti da esperti e professionisti del settore editoriale del fumetto.

Nel 2008 lo Sciacallo Elettronico ha realizzato il progetto “Vita giovane”, campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo di sostanze stupefacenti, fumo, alcol e per il rispetto della velocità stradale. Il linguaggio del fumetto diviene veicolo per una comunicazione sociale. Cartoline e opuscoli illustrati sono stati distribuiti nelle scuole di varie province d'Italia. Appositi laboratori di fumetto, tenuti da autori professionisti, hanno condotto i ragazzi partecipanti a realizzare delle storie dedicate ai temi della campagna. Le storie migliori sono state raccolte in un volume distribuito gratuitamente nelle scuole.

Lo Sciacallo Elettronico ha collaborato con l'associazione AISLA (Associazione Italiana Sclerosi laterale Amiotrofica) per far conoscere questa terribile malattia e avviare campagne di raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica. Si è occupato inoltre di campagne contro l'abbandono degli animali e sulla raccolta differenziata.

bug3

Fumetto e didattica

Lo Sciacallo Elettronico si occupa anche di didattica, promovendo la conoscenza delle potenzialità linguistiche del fumetto, come strumento di crescita e di educazione alla lettura, al disegno e alla narrazione di se. Per questo ha realizzato convegni, incontri, laboratori nelle scuole, conferenze e molti altri momenti d’incontro e formazione con giovani ed adulti, insegnanti e professionisti della comunicazione.

Una laurea in fumetto

Nel 2005 lo Sciacallo Elettronico ha ideato e collaborato alla fondazione del corso di Laurea in fumetto con l’Accademia di Belle Arti ACME di Novara e Milano. Una vera e propria laurea dedicata alla nona arte, per studiare e formarsi professionalmente, specializzandosi nel mondo del fumetto e dell'illustrazione.

Le mostre

Diverse le mostre didattiche progettate ed allestite dallo Sciacallo Elettronico:

2002 - “Il linguaggio del fumetto”, venti pannelli che guidano alla conoscenza del fumetto: dai suoi rapporti con la Storia dell’Arte, attraverso i codici utilizzati, fino alle moderne tecnologie e ai metodi realizzativi. La mostra è stata esposta a Lucca, Torino, Varallo e Novara. Sulla scia del successo dell’iniziativa, sono state realizzate una serie di schede didattiche per le scuole medie ed elementari, un video ed altro materiale facente parte di un pacchetto, di cui scuole ed insegnanti possono usufruire per progettare attività e laboratori.

mostra2

2003 - “Cinema e fumetto”, mostra esposta alla fiera del fumetto Lucca Comics and Games di Lucca nel novembre 2003, in occasione della quale sono stati presentati, in anteprima assoluta per l’Italia, il nuovo film di animazione di Lanterna magica “Totò sapore” e lo storyboard del film “Vajont” della Martinelli film, prodotto da Rai, realizzato da Paolo Cubadda. La mostra e il catalogo della stessa, analizzano ed approfondiscono i legami linguistici e le formule narrative esistenti fra questi due differenti mezzi di comunicazione, trovandone similitudini e analogie semantiche, scoprendo i dietro le quinte di redazioni e studi per la produzione di effetti speciali pubblicitari e cinematografici, rivelando inaspettate similitudini e confluenze dei due mondi. I comics, molto più spesso di quanto si pensi, diventano pellicola, non solo prestando al mondo della celluloide personaggi ed idee, ma anche offrendo inaspettati campi professionali per gli autori delle strisce disegnate. Le nuove tecnologie trasformano le modalità di presentazione della storia, portando ad una commistione di differenti linguaggi, verso un nuovo sviluppo narrativo multimediale. Internet, le animazioni interattive, gli effetti speciali, le politiche di marketing e di mercato del cinema e del fumetto cercano campi ed orizzonti comuni. Il catalogo della mostra parte da questo confronto-indagine, cercando di suggerire nuove possibilità narrative ed espressive. Vari gli autori di fumetti che vengono analizzati e il cui stile viene confrontato con quello del linguaggio cinematografico: Frank Miller, Sergio Toppi, Giancarlo Berardi, Igort, Lorenzo Mattotti, Claudio Villa, Alberto Breccia, Giorgio Cavazzano e molte altre grandi firme del fumetto italiano ed internazionale sono fonti ricchissime di studio, per suggerire ai giovani autori le vie per evolvere uno stile personale e una capacità narrativa sempre più efficace. Il testo parte dal cinema muto degli anni ’20, con la magistrale regia e la gestione dello spazio di grandi autori come Charles Chaplin e Buster Keaton, fino ad arrivare ai più moderni interventi in computer grafica ed animazione tridimensionale per realizzare gli effetti speciali delle grandi produzioni hollywoodiane. Cinema e fumetto... per potersi innamorare di storie sempre più fantastiche!

2003 - Mostra “Fumetti: Istruzioni per l'uso” e convegno “Tutti nei Baloons” (in collaborazione con il Comune di Novara).

2004 - “Fumetti in pixel” mostra allestita in occasione di Lucca Comics and Games a Lucca, insieme ad una serie di workshop sulla computer grafica dedicata alla realizzazione dei fumetti. Visto il successo della mostra è stato poi pubblicato il libro omonimo dalla casa editrice Apogeo (gruppo Feltrinelli).

2004 - Non solo fumetto! Lo Sciacallo Elettronico, fin dalla sua nascita, ha cercato di creare commistioni fra le varie forme di espressione, con particolare attenzione alle tecniche artistiche più vicine ai giovani. Nel 2004, ad esempio, ha organizzato un corso per le scuole superiori intitolato “Fumetti e murales” (in collaborazione con il Comune di Novara), a cui è seguito un concorso per la realizzazione di murales intitolato “Segni e fughe di colori”.

2008 - Per promuovere i giovani autori di fumetti e di narrativa, nel 2008, lo Sciacallo Elettronico ha organizzato a livello nazionale il concorso “Marcello Ravoni” (in collaborazione con Fumo di china, Vedogiovane e CarnevalSpettacolo).

ravoni

In occasione della manifestazione Lucca Comics and Games ogni anno lo Sciacallo Elettronico tiene laboratori per bambini e ragazzi dedicati al fumetto e alle nuove tecnologie digitali, all'interno del padiglione Lucca Junior.

Presso la sede dello Sciacallo Elettronico vengono organizzati corsi di fumetto, manga, disegno, tecniche pittoriche, computer grafica, animazione 2D e 3D.

Se siete interessati contattate la nostra mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Encicomix

Sulle pagine web dello Sciacallo Elettronico è possibile consultare l'enciclopedia dedicata al fumetto e ai cartoni animati Encicomix: personaggi, autori, collaboratori, anni di produzione. Schede, interviste, video, recensioni vi permetteranno di conoscere tutto ciò che desiderate sul mondo del fumetto.
Siete tutti invitati a partecipare alla realizzazione delle pagine dell'enciclopedia, scrivendo alla nostra redazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corsi di fumetto on-line

Una nuovissima piattaforma sul web per seguire corsi di fumetto on-line per bambini. E' possibile accedere alle lezioni video ed interattive, comodamente seduti a casa propria, negli orari preferiti. L’utente potrà caricare i propri elaborati per discutere con il docente del corso.
Per maggiori informazioni seguite il nostro sito internet o contattate la e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Di cosa si occupa lo Sciacallo elettronico

  • Editing (testi e grafica), progettazione e produzioni editoriali.
  • Progettazione di campagne promozionali e di sensibilizzazione culturale / sociale.
  • Produzione fumettistica: soggetto, sceneggiatura, disegno, ripasso a china, colorazione digitale, grafica digitale.
  • Illustrazione editoriale, scolastica, pubblicitaria.
  • Saggistica.
  • Organizzazione di eventi culturali (fiere, mostre, concorsi, altro...).
  • Incontri e convegni su letteratura, fumetto, Storia dell’Arte, grafica, nuovi linguaggi multimediali ed editoria.
  • Laboratori di lettura e scrittura creativa, costruzione del libro, corsi di computer grafica e fumetto.
  • Formazione di insegnanti e operatori del settore editoriale.
  • Video e animazioni 2D e 3D.
  • Stampa 3D. Realtà aumentata e realtà virtuale.
  • Programmazione videogiochi, App, siti internet.
  • Computer grafica.

Target

Bambini (elementari e medie); ragazzi scuole superiori; studenti universitari e giovani; adulti e professionisti.

Per chi lavoriamo

  • Enti pubblici e privati;
  • Scuole;
  • Biblioteche;
  • Centri giovanili;
  • Case editrici
  • Associazioni.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.